start portlet menu bar

Web Content Viewer

end portlet menu bar

Phishing & Pharming

Phishing

Il phishing è un'attività illegale che consiste nell'invio massivo di e-mail (o SMS) con falsa intestazione della banca, contenenti un link di collegamento a un "sito clone" (apparentemente identico al sito originale) ed un invito ad accedervi . Cliccando sul link, si viene indirizzati su una falsa pagina di accesso al tuo conto corrente online, simile a quella ufficiale. I dati inseriti in questa pagina vengono registrati dai malviventi che poi li utilizzano per accedere al tuo conto e ed effettuare operazioni illecite.

Per raggiungere il maggior numero possibile di utenti, i truffatori inviano la stessa falsa e-mail a moltissimi indirizzi diversi, di clienti e non clienti, in maniera simultanea e pressoché casuale.

Ecco di seguito un esempio email di phishing
esempio e-mail phishing
 

Per non incorrere in questo pericolo:

  • non rispondere mai a e-mail o SMS che chiedono di verificare i tuoi dati personali. Non cliccare mai sui link contenuti in e-mail o sms e soprattutto non inserire alcuna informazione. Il Gruppo Banca Carige non chiede MAI i tuoi dati tramite e-mail o SMS
  • se pensi di avere inserito i tuoi dati su siti non sicuri, o tramite un link, cambia immediatamente la password di accesso oppure blocca il contratto (puoi sbagliare volontariamente la password di accesso per 5 volte, vedrai il messaggio "contratto sospeso", oppure chiama la tua filiale o il numero verde 800 778877).

Per conoscere gli altri strumenti a disposizione, per verificare l'attendibilitàdi una pagina web o la presenza di una connessione protetta, visita la sezione "Principi di sicurezza"

In caso di ricezione di e-mail o sms sospetti, scrivici all'indirizzo segnalazioni_phishing@carige.it oppure chiama la tua filiale o il numero verde 800 778877.

Per saperne di più

 

Pharming

L'obiettivo del pharming è il medesimo del phishing. Si viene indirizzarti verso un sito "clone" appositamente costruito per registrare i dati personali e, successivamente, per operare sul conto corrente in modo illecito.

La frode non avviene però tramite l'invio di e-mail o sms, ma attraverso trojan e malware, i quali una volta installati sul computer, reindirizzano in automatico l'inconsapevole utente che digita l'indirizzo della banca ad un sito apparentemente identico all'originale. A quel punto, inserendo i dati personali, i truffatori ne vengono in possesso e li utilizzano per operare illecitamente sul servizio online.

Scopri come verificare l'attendibilità della pagina ed evitare eventuali truffe.

start portlet menu bar

Web Content Viewer

end portlet menu bar