ORGANISMO DI VIGILANZA – D.LGS.231/2001

Il Consiglio di Amministrazione, ai sensi di quanto previsto dal D.Lgs. 231/2001 in materia di responsabilità amministrativa, ha costituito l’Organismo di Vigilanza, con il compito di vigilare sul funzionamento e l'osservanza dei modelli di organizzazione e gestione della banca e di curarne l'aggiornamento, la revisione e/o l'affinamento, disponendo a tal fine di autonomi poteri di iniziativa e di controllo.

 

All'Organismo di Vigilanza devono essere trasmesse, tra l'altro, eventuali segnalazioni relative a pratiche ritenute difformi alle norme di comportamento dettagliate nel Codice Etico adottato dalla Banca. Tali segnalazioni possono essere inoltrate direttamente all'Organismo di Vigilanza, per iscritto e in forma non anonima, presso la Segreteria Generale della Banca o mediante comunicazione da indirizzare alla casella di posta elettronica organismodivigilanza231@carige.it

 

L'Organismo, in base a quanto deliberato dal Consiglio, è composto da un esperto in materia bancaria e/o finanziaria e da un esperto di diritto penale, in possesso di adeguati requisiti di indipendenza e professionalità, nominati dal Consiglio di Amministrazione, e dal Dirigente della Banca tempo per tempo preposto all'Internal Audit.

 

Composizione dell'Organismo di Vigilanza della Banca CARIGE S.p.A. ai sensi del D.Lgs. 231/2001

Adalberto Alberici - Presidente

Massimo Boggio

Davide Lazzari

Bilanci e relazioni

Comunicazioni agli azionisti