start portlet menu bar

Web Content Viewer

end portlet menu bar

BANCA CARIGE E LA SCUOLA

start portlet menu bar

Web Content Viewer

end portlet menu bar

Banca Carige, grazie anche al suo Dna di Cassa di Risparmio, può vantare una tradizione consolidata di collaborazione ad ampio raggio con il mondo della scuola. A cominciare dai salvadanai regalati in passato a tutti i bambini in età scolare, sino ad arrivare oggi a progetti articolati di educazione finanziaria e alla partecipazione ai programmi di alternanza scuola-lavoro. L’obiettivo di Banca Carige è quello di contribuire in maniera fattiva alla diffusione tra le nuove generazioni di una cultura di base in materia finanziaria e allo sviluppo di una sensibilizzazione sul valore del risparmio e su un utilizzo responsabile del denaro.

start portlet menu bar

Web Content Viewer

end portlet menu bar

Il Festival della Cultura Creativa

Il Gruppo Banca Carige partecipa, sin dalla prima edizione nel 2014, al Festival della Cultura Creativa, una manifestazione promossa dall’ABI (Associazione Bancaria Italiana) per avvicinare i bambini e i ragazzi alla cultura e stimolarne la creatività. Il Festival vede il coinvolgimento di numerose banche presenti sul territorio nazionale e la partecipazione diretta di scuole, associazioni culturali, musei e biblioteche. 

 

Per l'edizione 2019, che si è svolta dal 27 al 29 marzo, Banca Carige, in collaborazione con il Museo Diocesano, ha organizzato un laboratorio dal titolo "L’occhio intelligente. La percezione visiva a servizio dell’arte".

start portlet menu bar

Web Content Viewer

end portlet menu bar
start portlet menu bar

Web Content Viewer

end portlet menu bar

Banca Carige e FEDUF

Carige collabora con FEDUF, la Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio costituita dall’ABI, e realizza progetti di educazione finanziaria per favorire la consapevolezza delle nuove generazioni su temi fondamentali quali il risparmio e l’uso del denaro.
 
Per l'edizione  2019 Carige ha promosso un ciclo di incontri rivolti ai ragazzi degli istituti secondari di II grado che ha fatto tappa in tutte e quattro le province liguri e che ha coinvolto circa 700 studenti appartenenti a differenti ordini di scuole, dai licei agli istituti tecnici e professionali.

 

 

start portlet menu bar

Web Content Viewer

end portlet menu bar
start portlet menu bar

Web Content Viewer

end portlet menu bar