(06/09/2016) Eccezionale evento sismico del 24 agosto 2016 che ha colpito il territorio delle regioni Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo.

A seguito dell'evento sismico che il 24 agosto scorso ha colpito le regioni Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo, in conformità all’Ordinanza n. 388 del 26 agosto 2016 della Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della Protezione Civile, pubblicata nella G.U. n. 201 del 29/08/2016, è stata prevista, per i soggetti titolari di mutui relativi agli edifici distrutti o resi inagibili anche parzialmente o relativi alla gestione di attività di natura commerciale ed economica svolta nei medesimi edifici, che abbiano residenza o sede legale e/o operativa in uno dei comuni individuati con apposito provvedimento, previa presentazione di autocertificazione del danno subito, la possibilità di richiedere alle banche del Gruppo Carige presenti sul territorio la sospensione delle rate dei mutui, optando tra la sospensione dell’intera rata (capitale + interessi) e quella della sola quota capitale.

 

Per quanto concerne le modalità e i termini si rimanda all’allegato Avviso