Contenuto complementare
${loading}
Banca Carige utilizza cookie di profilazione (propri e di altri siti) per offrirti la migliore esperienza di navigazione e proporti contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione sul sito acconsenti all'uso dei cookie. Per dettagli sui cookie o per bloccarne l'installazione clicca qui.

Brisca Securitisation

Cartolarizzazione Brisca 2017

In data 16 giugno 2017, il Gruppo Carige ha ceduto, in blocco e pro soluto, un portafoglio di crediti deteriorati al veicolo Brisca Securitisation S.r.l.

L’operazione - denominata “Brisca securitisation” – coinvolge in veste di originators dei crediti ceduti, Banca Carige S.p.A, Banca del Monte di Lucca S.p.A. e  Banca Cesare Ponti S.p.A.

In relazione all'operazione di cui sopra, vengono di seguito riportate le liste relative ai rapporti interessati dalla cessione.

1. Elenco dei codici identificativi di rapporti da cui originano crediti (anche nascenti da rapporti diversi da quelli di seguito riportati) nei confronti dei debitori a cui è stato attribuito il codice “Gestione Sofferenze PB1”,   di cui al criterio di selezione (j) indicato nell’avviso di cessione pubblicato nella Gazzetta Ufficiale Parte II n. 74 del 24/06/2017.

Elenco 1

2. Elenco dei codici identificativi dei crediti esclusi dalla cessione nell'ambito dell'operazione Brisca Securitisation al fine di adempiere all’obbligo di retention di cui (i) all’articolo 405, paragrafo 1, lettera c) del Regolamento 575/2013/UE (come successivamente modificato, “CRR”); (ii) all’articolo 51 paragrafo 1, lettera c) del Regolamento Delegato (UE) n. 231/2013 (come successivamente modificato e integrato, il “Regolamento AIMFD”) ed (iii) dell’articolo 254, paragrafo 2, lettera (c) del Regolamento Delegato (UE) n. 35/2015 (come successivamente modificato e integrato, il “Regolamento Solvency II”) (c.d. "Portafoglio Retained").

Elenco 2

3. Elenco dei codici identificativi di rapporti da cui originano crediti nei confronti dei relativi debitori ceduti nell'ambito dell'operazione Brisca Securitisation. La lista contiene per ciascun debitore ceduto almeno un rapporto da cui i crediti traggono origine, fermo restando che – in linea con quanto previsto dall’avviso di cessione pubblicato nella Gazzetta Ufficiale Parte II n. 74 del 24/06/2017 – sono ceduti tutti i crediti nei confronti di tali debitori ceduti, anche nascenti da altri rapporti. Pertanto, qualora un debitore abbia almeno un rapporto incluso nella lista, tutti i crediti nei confronti di tale debitore (anche derivanti da altri rapporti) sono stati ceduti.

Elenco 3