Contenuto complementare
${loading}
Banca Carige utilizza cookie di profilazione (propri e di altri siti) per offrirti la migliore esperienza di navigazione e proporti contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione sul sito acconsenti all'uso dei cookie. Per dettagli sui cookie o per bloccarne l'installazione clicca qui.

I Palazzi 2016

Anche quest'anno il Gruppo Banca Carige ha aderito alla manifestazione "Invito a Palazzo" giunta alla XV edizione, organizzata a livello nazionale dall'ABI allo scopo di valorizzare il patrimonio artistico di proprietà degli istituti bancari italiani.

Il Gruppo Banca Carige ha partecipato sabato 1 ottobre aprendo le porte dei suoi palazzi storici a Genova, Milano, Palermo e Savona con visite guidate gratuite dalle 10,00 alle 19,00.

Complessivamente l’affluenza registrata in tutte le sedi del Gruppo è stata di ben 2200 visitatori; nella sola sede di Genova si è registrata una partecipazione costante e continua, raggiungendo il risultato di 1200 visitatori.

Scopri le sedi e gli eventi:

 

 

 

Ecco nel dettaglio i Palazzi aperti al pubblico:

GENOVA

Sede di Banca Carige
Via Cassa di Risparmio, 15
 

RACCOLTE D'ARTE

Nei locali del palazzo della sede genovese i visitatori hanno potuto ammirare, insieme ad un suggestivo panorama del centro storico della città, le raccolte d'arte che Banca Carige ha costituito nel corso degli anni, con acquisti da importanti collezioni private, privilegiando l'arte ligure e genovese in particolare. Quadri, maioliche, incisioni e monete disegnano un percorso entro la storia della città di Genova, dagli albori della sua fortuna come libero comune medievale sino ai fasti eccezionali del "secolo dei genovesi", in piena età barocca.
La sede della Banca ha, inoltre, ospitato la mostra numismatica “Le monete raccontano: storie e testimonianze dalla collezione di Banca Carige”.


 

SAVONA

Sede Banca Carige
Corso Italia 10

 

RACCOLTE D'ARTE

Il palazzo di Corso Italia 10 ha ospitato per più di quarant'anni la sede della Cassa di Risparmio di Savona. Dal novembre 2015, in seguito alla fusione in Banca Carige, esso è diventato la sede dell'Area Territoriale Ponente di Banca Carige, conservando intatti gli arredi e le opere d'arte già di proprietà della Cassa di Risparmio. Tra queste spiccano i dipinti di importanti artisti savonesi e liguri, quali, tra gli altri, Eso Peluzzi, Renata Minuto, Guglielmo Bozzano, Renata Cuneo, Emilio Scanavino, e una interessante selezione di autori contemporanei come Michele Cascella, Aldo Mondino, Lucio Fontana, Aligi Sassu, Enrico Baj.
La sede savonese della Banca ha ospitato la mostra “Savona nel solco dei papi della Rovere”, personale della pittrice Renata Minuto, organizzata dall'Associazione culturale R. Aiolfi.


 

PALERMO

Palazzo Monte di Pietà, Sede Banca Carige
Piazza Monte di Pietà, 16
 

RACCOLTE D'ARTE

Il palazzo - ex sede del Monte dei Pegni - è stato eretto a partire dal 1591, ampliato nella seconda metà del Seicento e, nel 1786, il corpo fu posto davanti alla facciata. La facciata principale è impreziosita dalle cornici settecentesche; al centro, la statua dell'Ecce Homo fiancheggiato dalle aquile e sormontato dalle campane; al di sotto, il grande orologio il cui meccanismo risale al 1684. All'interno il bassorilievo di S. Rosalia, un dipinto con l'Ecce Homo, l'affresco "La carità di Papa Clemente VII", lapidi marmoree e una serie di soffitti a cassettoni in legno dipinto a vivaci colori.
La sede di Palermo ha ospitato la mostra fotografica “Sguardi sul Mondo”,  costituita da scatti di dipendenti della Banca con capacità artistiche non comuni, che hanno immortalano volti e sguardi da varie parti del mondo in una galleria di ritratti particolarmente suggestiva.


 

MILANO

Sede Banca Cesare Ponti
Piazza Duomo, 19
 

RACCOLTE D'ARTE

In uno storico palazzo di Piazza Duomo a Milano, si trova la sede centrale della Banca Cesare Ponti, inaugurata nel 1881, è oggi ancora sede della Direzione Generale. Entrando si respira un'atmosfera ottocentesca dagli antichi banconi in legno ai vetri smerigliati e agli sportelli decorati da festoni liberty. Al piano superiore, nella sala del Consiglio di Amministrazione, è stato possibile ammirare la grande tela "Maria Stuarda che sale al patibolo" del celebre pittore Francesco Hayez.