Banca Carige utilizza cookie di profilazione (propri e di altri siti) per offrirti la migliore esperienza di navigazione e proporti contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione sul sito acconsenti all'uso dei cookie. Per dettagli sui cookie o per bloccarne l'installazione clicca qui.

Finanziare la mia attività

Finanziamenti agevolati alle piccole e medie imprese con la legge "Beni Strumentali"

Sei un'impresa che vuole acquistare nuovi macchinari, impianti o attrezzature?

Grazie alla legge "Beni Strumentali" (Nuova Sabatini) con Banca Carige e Banca del Monte di Lucca puoi ottenere un finanziamento agevolato.


Le Piccole Medie Imprese possono infatti richiedere un finanziamento (o leasing) con il contributo in conto interessi del 2,75% annuo erogato dal Ministero dello Sviluppo Economico elevato al 3,575%  annuo per investimenti in tecnologie digitali e in sistemi di tracciamento e pesatura di rifiuti (n.b. l’elenco dei beni che possono beneficiare del maggior contributo è disponibile sul sito internet del Ministero dello Sviluppo Economico).

Il finanziamento utilizza il plafond di 7 miliardi di Euro messo a disposizione della Cassa Depositi e Prestiti (CDP) e serve per le imprese che vogliono:

  • acquistare o acquisire in leasing nuovi macchinari, impianti ed attrezzature
  • acquistare o acquisire in leasing hardware, software e tecnologie digitali.

L' importo finanziabile va da un minimo di 20.000 Euro ad un massimo di 2.000.000 Euro per impresa ed ha durata non superiore ai 5 anni. Deve essere interamente utilizzato per coprire investimenti ammissibili.

I beni oggetto di agevolazione devono essere ad uso produttivo, correlati all’attività svolta dall’Impresa ed essere ubicati  presso l’unità produttiva in cui è realizzato l’investimento.

Le PMI che possono usufruire dell' agevolazione per beni strumentali devono avere, al momento dell'invio della domanda, sede operativa in Italia e regolare iscrizione nel Registro delle imprese.

Fanno eccezione le imprese estere non operanti in Italia ma con sede in uno Stato Membro dell'Unione Europea, la cui sede operativa in Italia potrà essere attivata entro la data di ultimazione dell'investimento e quindi successivamente alla presentazione della domanda.

Le imprese inoltre devono avere meno di 250 dipendenti e:

  • fatturato non superiore a 50 milioni di Euro
  • oppure
  • un totale attivo di bilancio non superiore a 43 milioni di Euro
  • le imprese devono inoltre rispettare, qualora  classificabili come “non autonome”, i requisiti previsti dalle vigenti norme comunitarie sulla dimensione aziendale delle P.M.I..

Tutti gli investimenti, tranne quelli relativi al settore agricolo, devono essere avviati successivamente alla data della domanda di accesso al contributo e devono essere conclusi entro 12 mesi dalla data di stipula del contratto di finanziamento o di leasing, indipendentemente dalla durata del periodo di preammortamento o di prelocazione: fa fede l'ultimo titolo di spesa o, per il leasing, la data di consegna del bene.

Si precisa che per avvio dell'investimento non si intende la data di emissione della prima fattura, ma la data di inizio dei lavori di costruzione relativi all’investimento, del primo impegno giuridicamente vincolante ad ordinare attrezzature o di qualsiasi altro impegno che renda irreversibile l'investimento. In caso di acquisizioni, per avvio dei lavori si intende il momento di acquisizione degli attivi direttamente collegati allo stabilimento acquisito.

L'agevolazione alle PMI è in vigore fino al 31 dicembre 2018*.

Per ottenere il finanziamento e il relativo contributo l’impresa deve scaricare l'apposita domanda di agevolazione disponibile sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico.

La domanda e l’eventuale documentazione necessaria devono essere sottoscritte mediante firma digitale ed inviate in bollo attraverso posta elettronica certificata (PEC) ai seguenti indirizzi:

 
 
   
sabatini@pec.carige.it per richieste di finanziamento (o leasing) agevolato rivolte a Banca Carige
sabatini@pec.bmlucca.it per richieste di finanziamento agevolato rivolte a Banca del Monte di Lucca
 

La concessione del finanziamento non è automatica ma soggetta alla valutazione del merito creditizio dell'impresa da parte della Banca. I finanziamenti sono concessi dalla Banca mediante utilizzo di provvista fornita da Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. ai sensi della Convenzione stipulata tra la stessa C.D.P. –A.B.I. e Ministero dello Sviluppo Economico in data 14 febbraio 2014 e degli Addendum dell’11 febbraio 2015 e del 17 marzo 2016. La Banca potrà, in qualsiasi momento, previo aggiornamento dei relativi fogli informativi, modificare l’attuale opzione per la provvista C.D.P. ed optare, invece, per l’utilizzo della provvista interna come previsto dal precitato addendum del 17 marzo 2016.

 
Vuoi maggiori informazioni su come accedere ai finanziamenti
agevolati per imprese con la legge "Beni Strumentali"?
 

* L'iniziativa potrà essere sospesa anticipatamente. I finanziamenti potranno essere concessi nei limiti dei fondi messi a disposizione dallo Stato.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale indirizzato a imprese con meno di 250 dipendenti e fatturato non superiore a 50 milioni di euro oppure con un totale attivo di bilancio non superiore a 43 milioni di euro,  che rispettino  le norme comunitarie previste per le cosiddette imprese “non autonome”. Le imprese non devono essere attive nei settori attività finanziarie e assicurative. I finanziamenti/leasing devono essere  destinati all'acquisto di macchinari, impianti, beni strumentali d'impresa e attrezzature nuovi di fabbrica ad uso produttivo, nonché di hardware, software e tecnologie digitali. La concessione del finanziamento è subordinata al merito creditizio dell'azienda. Per le condizioni dettagliate dell'offerta far riferimento ai fogli informativi dedicati disponibili in filiale e sul sito www.gruppocarige.it. La normativa vigente riferita alla “Nuova Sabatini” è presente sul sito www.sviluppoeconomico.gov.it.

Filiali e Sportelli ATM Filiali e Sportelli ATM
Contattaci

chiudi
chiudi
chiudi
Contenuto complementare
${loading}