La Storia

1483 - Il Monte di PietÀ di Genova

Il moderno concetto di banca si sviluppa a Genova e in Toscana nel XV secolo. E' in questo periodo, che il francescano Beato Angelo da Chivasso fonda il Monte di Pietà di Genova, antico nucleo di quella che oggi è Banca Carige.

1846 - La Cassa di Risparmio di Genova

Con decreto di re Carlo Alberto nasce la Cassa di Risparmio di Genova, che amplia la base finanziaria e i servizi del Monte di Pietà allo scopo di incoraggiare e difendere il piccolo risparmio. Motore propulsivo dell'economia ligure fin dal XIX secolo, si espande nella Liguria occidentale e, nel 1967, prende il nome di Cassa di Risparmio di Genova e Imperia.

1991 - Banca Carige

Il 1° dicembre 1991 l'attività bancaria viene separata dall'attività sociale e di interesse pubblico, tipica della Cassa di Risparmio. L'attività bancaria passa alla neocostituita Banca Carige Spa.

1992 - Il Gruppo Banca Carige

Alla fine anni '80 Carige crea tre società nel settore parabancario: Columbus Leasing, Factoring e Domestic, che nel 1992 contribuiscono a formare il Gruppo Polifunzionale Banca Carige.

1994- La Banca Universale

Carige trasforma il proprio modello organizzativo in "banca universale", cioè opera nel breve, medio e lungo termine.

1995- L'ingresso in borsa

Prima fra le casse di risparmio italiane, Carige fa il suo ingresso in Borsa nel gennaio 1995.

1997-2004 - La crescita del Gruppo

Nel 1997, dopo aver assunto il controllo di alcune società assicurative, Carige ne cura la riorganizzazione. Nel 2000, da Basilese Vita Nuova nasce Carige Vita Nuova Assicurazioni, mentre, nel 2002, la società Levante Norditalia, prende il nome di Carige Assicurazioni.
A partire dai primi anni '90 Carige inizia il rafforzamento dei propri presidi di mercato, culminato nel 2000 con l'acquisizione di Cassa di Risparmio di Savona Spa e Banca del Monte di Lucca Spa.
Tra il 2000 e il 2002, Carige perfeziona tre operazioni di acquisto di sportelli da altre banche: 21 sportelli dal Banco di Sicilia, 61 dal Gruppo Banca Intesa e 42 dal Gruppo Capitalia in Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Marche, Umbria, Puglia e Sicilia.
Nel gennaio 2004, la presenza nell'area toscana viene rafforzata con l'acquisizione della Cassa di Risparmio di Carrara Spa.
A fine 2004 entra a far parte del Gruppo anche uno storico istituto private: Banca Cesare Ponti.

2008-2010 - LO SVILUPPO RECENTE

Nel 2008 vengono perfezionate due importanti acquisizioni: 79 sportelli dal Gruppo Intesa Sanpaolo in Valle d'Aosta, Piemonte, Lombardia, Veneto, Sardegna e 40 sportelli dal Gruppo Unicredit in Lazio, Sicilia, Emilia, Veneto, Umbria. L'ultima crescita dimensionale risale al 2010 con l'acquisizione di 22 sportelli da Banca Monte dei Paschi di Siena.

2013 - Nasce Banca Carige Italia

Banca Carige Italia unisce le 353 agenzie Carige fuori dalla Liguria con un grande progetto finalizzato a sviluppare la potenzialità della rete vendita.