Premio Selezione Bancarella

Locandina Premio Bancarella Marcello Simoni con Il mercante di libri maledetti (Newton Compton editore) è il vincitore della 60° edizione del Premio Bancarella. Con 97 voti ha nettamente superato Marco Buticchi con La voce del destino (Longanesi), che si è comunque aggiudicato 80 preferenze. Molto più staccati gli altri quattro concorrenti in gara, a cui va comunque un plauso per l'indubbia qualità delle opere presentate: Luca Mercalli con Prepariamoci (chiarelettere), Davide Enia con Così in terra (Dalai), Bjorn Larsson con I poeti morti non scrivono gialli (Iperborea), Alessandro Perissinotto con Semina il vento (Piemme).

Notevole, come sempre, la partecipazione popolare per questo tradizionale appuntamento estivo con la letteratura: più di mille persone hanno assistito alla serata finale, domenica 22 luglio, in Piazza della Repubblica a Pontremoli. Ospite d'eccezione, sempre energica e ironica, Franca Valeri, presidente del Premio, accompagnata in un simpatico duetto dalla conduttrice della serata, la splendida e bravissima Letizia Leviti. Applauditissimo anche l'intervento del popolare cantautore Zucchero Fornaciari.

La Cassa di Risparmio di Carrara, che ogni anno contribuisce all'organizzazione di questo concorso letterario di rilevanza internazionale, che, nel corso degli anni, ha visto premiati scrittori del calibro di Hernest Hemingway, Boris Pasternak, Enzo Biagi, Umberto Eco e Andrea Camilleri, conferma, anche in questa occasione, il proprio impegno per la valorizzazione e il sostegno dell'arte e della cultura.

chiudi
chiudi
chiudi